Accessibilità

Interfaccia
Imposta l'interfaccia per renderla più leggibile per i disabili
Questo flag disegna l'interfaccia in modalità ad alto contrasto
Questo flag disegna il documento invertendo i colori
Questo flag può aiutare coloro che hanno problemi per la computazione di rapidi movimenti nello schermo
Questo flag carica un carattere studiato per coloro che soffrono di dislessia

Corso ad indirizzo musicale - Scuola secondaria di I grado

PROVA ORIENTATIVO - ATTITUDINALE

 

CRITERI DI AMMISSIONE

Al corso ad indirizzo musicale si accede tramite prova orientativo- attitudinale, preparata e valutata da apposita commissione interna composta dagli insegnanti di strumento e presieduta dal dirigente scolastico.

 I docenti che hanno  rapporti di parentela o affinità con i candidati dovranno dichiararlo a verbale e astenersi dal presenziare alle loro prove e alla loro valutazione.

La prova permette di conoscere le motivazioni e valutare la predisposizione musicale dei candidati, essenziali elementi del fare musica  - indipendentemente da un’ eventuale preparazione specifica.

Non e’ pertanto necessaria una pregressa competenza musicale.

Gli alunni ammessi al corso hanno l’obbligo di frequenza triennale.

Durante la prova il candidato sarà chiamato a svolgere semplici test tendenti a verificare il suo senso ritmico, le abilità vocali , l’orecchio musicale e la coordinazione psicomotoria.

Gli strumenti del corso musicale sono:

1.     

Flauto Traverso

2.     

Pianoforte

3.     

Violino

4.     

Chitarra

 

 

CONTENUTI DEL TEST ATTITUDINALE

PROVA 1 – Accertamento del senso ritmico

La prova si basa sull’esecuzione di brevi incisi di difficoltà progressiva, che il candidato ripeterà per imitazione. Si produrranno dei ritmi di 4 o più battiti (ritmi binari, ternari o vari) battendo le mani. Si chiederà all’alunno di ripetere il ritmo proposto, quindi seguiranno altre prove gradualmente più lunghe e complesse. Si valuteranno: il senso ritmico,le capacità di attenzione, di ascolto e riproduzione, quindi le particolarità attitudinali ritmiche e le potenzialità psicofisiche per lo studio della musica e di uno strumento musicale.

PROVA 2 – Accertamento dell’ intonazione e musicalità (orecchio melodico e armonico)

Verrà proposto all’ alunno di cantare per imitazione brevi incisi melodici e/o piccoli intervalli musicali per accertare le sue capacità d’intonazione,ascolto, riproduzione e concentrazione.

Distinzione fra note di diversa altezza (nota grave, media , acuta).

Capacità di distinzione  di uno o più suoni sovrapposti (orecchio armonico)

 

PROVA 3 –Accertamento della predisposizione fisica dello strumento

Verrà esaminata dalla commissione l’idoneità richiesta per suonare un determinato strumento con l’ osservazione funzionale, in forma  aperta e confidenziale, degli organi fisici destinati ala manovra dello strumento, quindi le mani, le labbra, le capacità articolari, e tutto quanto si ritiene fondamentale appurare per disegnare un completo profilo attitudinale del candidato e particolare predisposizione allo studio di uno specifico strumento musicale.

 

PROVA 4 –Breve colloquio finale (motivazione)

Il candidato sarà invitato ad esporre le proprie motivazioni ed aspettative nei confronti dello studio musicale con particolare riferimento allo strumento di sua preferenza.

 

PROVA EVENTUALE:  esecuzione strumentale.

La commissione, considerate le finalità dei Corsi ad Indirizzo Musicale istituiti dal Ministero dell’Istruzione e sulla base dell’esperienza maturata concorda, come principio generale, nel considerare l’eventuale studio pregresso di uno strumento musicale come elemento importante al fine di una più corretta e chiara definizione delle attitudini musicali dell’aspirante e non come un vantaggio "a priori" dell’alunno rispetto agli altri aspiranti

 

ASSEGNAZIONE DEI PUNTEGGI

Le prove 1 e 2 saranno suddivise in quattro brevi test proposti in difficoltà crescente, ai quali verrà attribuito un punteggio da 1 a 5, fino ad un massimo di punti 20 per ciascuna prova.

Le prove 3 e 4 avranno valutazione unica con un punteggio compreso fra un minimo di 5 e un massimo di 10, per ciascuna prova.

Il punteggio complessivo derivante della somma delle 4 prove sarà espresso in sessantesimi.

La commissione compilerà per ciascun candidato una scheda con punteggio di ogni prova e le annotazioni necessarie alla valutazione.

Alla luce dei suddetti criteri, la valutazione minima conseguibile per l’idoneità sarà 36/60, la massima di 60/60.

 

Descrizione punteggi attribuiti per i singoli test delle prove 1 e 2:

5 punti – risposta immediata ed accurata

4 punti – buona risposta con errori minimi o qualche piccola incertezza

3 punti – risposta adeguata con quale errore e/o incertezza

2 punti – risposta lenta e errori nella maggior parte delle prove

1 punto – non risponde o risponde con errori grossolani

 

Descrizione punteggi attribuiti per i singoli test delle prove 3-4:

10 – eccellente

9 - ottimo

8  - distinto

7 - buono

6 - sufficiente

5 – non sufficiente

 

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA ED ASSEGNAZIONE DELLO STRUMENTO

Terminate le prove orientativo – attitudinale sarà stilata la graduatoria di merito, che individuerà i candidati ammessi al corso ad indirizzo musicale.

La graduatoria sarà formulata rispettato il punteggio totale conseguito da ogni alunno nelle prove : essa seguirà un ordine decrescente , partendo dall’aspirante col punteggio più elevato per finire con quello risultato più modesto.

La ripartizione tra i vari strumenti avverrà scorrendo la graduatoria cosi’ formata, cercando di tenere conto della richiesta di strumento indicata nel modulo di iscrizione e delle eventuali scelte alternative espresse dall’ alunno e dalla famiglia. Tuttavia, in fase di ripartizione sarà altresi necessario considerare sia le attitudini fisiche riscontrate nel corso dei test, sia i criteri didattici ed organizzativi più generali, quali la musica d’ insieme( equilibrio tra le sezioni strumentali) e l’ esigenza di mantenere all’ interno del corso l’ insegnamento di tutti gli strumenti.

Il giudizio espresso dalla Commissione è insindacabile.

 

CRITERI DI FORMAZIONE DELLA CLASSE DI STRUMENTO MUSICALE

Il corso ad indirizzo musicale  è formato da:

n. 6 alunni ammessi classe di flauto

n.6 alunni ammessi classe di violino

n.6 alunni ammessi classe di chitarra

n.6 alunni ammessi classe di pianoforte

gsuite

amministrazione trasparente

albo pretorio online

registro elettronico archimede

erasmus

 

coronavirus

Risultati immagini per latte nelle scuole logo

logo

Risultati immagini per giochi sportivi studenteschi

sport di classe

Risultati immagini per logo formazione docenti